invito PandoraIl Sindaco di Cava prof. avv. Marco Galdi, l' Assessore alla Cultura dott.ssa Elvira D'Amico e l'Assessore alla Pubblica Istruzione prof. Vincenzo Passa invitano tutta la popolazione scolastica del territorio alla visita della Mostra - “Pandora Ritrovata. Il mito riconquistato”.Artiste ceramiste raccontano,che si terrà presso la Galleria Civica – Complesso Monumentale S. Maria del Rifugio Cava de’ Tirreni (Salerno). 
Il progetto “Pandora Ritrovata - Il mito riconquistato”, è un percorso espositivo che reinterpreta il mito di Pandora attraverso le creazioni di 48 ceramiste campane, che raccontano se stesse e analizzano il mondo contemporaneo. Dopo il grande successo di pubblico e il consenso di critica della mostra a Villa De Ruggiero di Nocera Superiore, questo nuovo allestimento vedrà la partecipazione di 48 ceramiste, sarà inaugurata giovedì 13 dicembre, alle ore 18.30, presso Galleria Civica del Complesso Monumentale S. Maria del Rifugio a Cava de’ Tirreni (Salerno). L’evento partendo dal mito di Pandora, si propone di riflettere sul ruolo della donna nella società; la mostra concepita come itinerante sarà allestita in seguito anche ad Amalfi.
Nato da un’idea dell’artista Livia Moura, PANDORA RITROVATA è un evento curato da Marco Alfano e Anna Rita Fasano, in collaborazione con Rossella Luciano, il coordinamento del Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno, si avvale del sostegno e del patrocinio della Provincia di Salerno, del Comune di Cava de’ Tirreni, del Comune di Vietri sul Mare, del Comune di Amalfi. La mostra PANDORA RITROVATA, espone opere ed installazioni, realizzate da 49 artiste e ceramiste provenienti da tutta la Campania: in questo contesto si trova anche l’omaggio a Monica Amendola (1966-2007), con una presentazione di sue opere custodite nel Museo provinciale della ceramica a Villa Guariglia di Raito.
La visita alla mostra à consentita dal martedi alla domenica dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 21.00 e rimarrà aperta, come già sopra accennato, dal 13 dicembre 2012 al 13 gennaio 2013

Tutti i nuclei familiari il cui I.S.E.E. (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è inferiore a € 10.633,00, possono ottenere dal Comune di cava de' Tirreni la concessione gratuita o semigratuita dei libri di testo per gli alunni che adempiono all’obbligo scolastico (scuole medie statali e I anno scuole medie secondarie) e per gli studenti delle scuole medie secondarie (a partire dal II anno).Le domande, da redigersi su appositi stampati, possono essere presentate dal 1° ottobre 2012 fino al 31 ottobre prossimo presso le segreterie delle scuole medie inferiori e superiori del territorio. Alle domande va allegata:

1) fotocopia di idoneo documento di riconoscimento;

2) copia dell’attestazione ISEE con redditi 2011 rilasciata da uno dei CAF territoriali;

3) fattura in originale dei libri di testo acquistati( non sono validi gli scontrini senza titoli dei libri e prezzi, né le bolle di consegna delle librerie).

Per coloro che presentano una certificazione ISEE redditi 2011 pari a € 0,00 deve essere allegata obbligatoriamente una dichiarazione sostitutiva dell’atto notorio di attestazione e quantificazione delle fonti e mezzi di sostentamento dai quali il proprio nucleo familiare ha tratto sostentamento nell’anno 2011. L’Ufficio P.I., sulla base di quanto fatturato, procederà al rimborso della spesa sostenuta in relazione al contributo accordato. In caso di insufficienza delle risorse, il rimborso erogato ai beneficiari per la spesa documentata ammissibile sarà assegnato secondo l'ordine di graduatoria fino ad esaurimento delle risorse assegnate. L’ Ufficio Istruzione del Comune di Cava esaminerà le domande definendo la graduatoria degli assegnatari, sulla base dell’ assegnazione dei fondi erogati dalla Giunta Regionale della Campania.  I richiedenti potranno esaminare direttamente sul web  lo stato della pratica ( a partire dal 31 gennaio 2013) e, soltanto dopo l’erogazione del contributo regionale,  stampare la nota di avviso di riscossione del contributo concesso da ritirare presso l’Esattoria Comunale,  inserendo sia il Codice Fiscale che il codice numerico della pratica presentata.

Gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00) e all’ufficio Istruzione presso il Palazzo di Città nei giorni di apertura al pubblico (lunedì e mercoledì dalle 9,00 alle 12,00, martedì e giovedì dalle 16,30 alle 18,30).

Con atto della Giunta n. 329 dello scorso 11 settembre sono stati fissati i nuovi tickets per i servizi di mensa e trasporto scolastico che si indicano:

MENSA   bun

sino a valore ISEE €3.665,45 

€ 18,00

da ISEE € 3.665,46 sino a valore ISEE €7.500,00

€ 37,00

Da valore ISEE €7.500,01 sino a valore ISEE €10.500,00           

€ 59,00

da valore ISEE €10.500,01 sino a  € 18.000,00

€ 76,00

Oltre ISEE € 18.000,00

€ 90,00

TRASPORTO  bus

sino a valore ISEE €3.665,45 

€ 10,00

da ISEE €  3.665,46 sino a valore ISEE €7.500,00

€ 20,00

Da valore ISEE €7.500,01 sino a valore ISEE €10.500,00           

€ 30,00

da valore ISEE €10.500,01 sino a  € 18.000,00

€ 40,00

Oltre ISEE € 18.000,00

€ 50,00

Nella sezione Avvisi, concorsi , Bandi ed Esiti dell' Amministrazione Provinciale di Salerno è stato pubblicato in data 18.1.2012 l' Avviso pubblico relativo alle Borse di studio in favore degli alunni più meritevoli delle scuole secondarie di secondo grado della Provincia di Salerno anno scolastico 2011–2012. La presentazione delle domande , con scadenza 29/6/2012, a cura dei Dirigenti scolastici degli Istituti Superiore , dovrà avvenire su apposito modello, scaricabile dal sito della Provincia di Salerno e disponibile anche sul sito dell'Ufficio Istruzione nella [rokdownload menuitem="12" downloaditem="30" direct_download="false"]sezione varie della Modulistica [/rokdownload]